Women We Love | Alice Balossi, una pin-up in cucina

Se amate la pasticceria e siete appassionati spettatori di Bake Off Italia, conoscerete sicuramente Alice Balossi, la nostra nuova WWL.
Alice è talmente bella che è impossibile dimenticarla! Ha carisma, classe e il dono di conquistare chiunque le stia accanto, con i suoi modi garbati e l’eleganza che la contraddistingue.
Alice è anche un’ottima pasticcera e se seguite il suo blog, I dolci di Alice, non potrete fare a meno di voler mettere le mani in pasta, per cucinare qualche sua golosissima ricetta.

alice_balossi_reflex_studio_imnotagroupie_02

Abbiamo voluto intervistarla, perché noi l’amiamo per tutto quello che è e che fa, con la consapevolezza che un futuro radioso l’attende e che un giorno potremo dire, guardando la tv, “Ehi, ma quella è Alice Balossi, noi non-groupie la seguiamo da sempre!”.

Cara Alice, benvenuta tra le women we love! Iniziamo subito mettendo le carte in tavola: sei una donna bellissima, elegante, femminile, molto dolce, hai un grande talento culinario, sei simpatica e noi ti amiamo proprio per questo, ma non sempre le donne sanno essere solidali tra loro e l’invidia scatena brutte situazioni. Ti è mai capitato che le tue doti si ritorcessero contro di te? Che rapporto hai con le altre donne?
Intanto ti ringrazio per tutti questi bei complimenti! Purtroppo mi è capitato di essere vittima di gelosie soprattutto in adolescenza. Il problema di essere vittima di invidie quando si è piccole è che non si capisce il perchè di certe cattiverie e quindi si soffre molto. Per fortuna adesso ho un ottimo rapporto con le altre donne, mi piace molto l’idea di avere delle amiche con le quali posso condividere tutto e sulle quali posso sempre contare.

La tua passione è la pasticceria e ti abbiamo vista in gara nella seconda edizione di Bake Off Italia. Sappiamo che la tua voglia di cucinare è nata osservando il lavoro di tuo marito, che è un bravissimo chef. Oggi, oltre a preparare dolci e a pubblicare le ricette sul tuo blog, insegni anche in corsi per appassionati come te. Com’è stato passare dall’altra parte? Essere una semplice blogger appassionata e diventare poi un’esperta insegnante, che effetto ti ha fatto?
Per passare dall’altra parte ci ho messo moltissimo impegno, sono una secchiona e adoro studiare le ricette e le tecniche di pasticceria. Inoltre ho scoperto che mi piace immensamente insegnare le basi ai pasticceri amatoriali, mi dà tantissima soddisfazione. Devo dire che il mio percorso è ancora lungo, ma sono felicissima di essere riuscita a trasformare la mia passione nel mio lavoro!

Alice Balossi

Il tuo favoloso look ti tradisce: l’amore per gli anni ’50 traspare dai tuoi vestiti, dal trucco, dall’acconciatura. Facciamo un gioco: se tu potessi trasformarti in una stella del cinema di quell’epoca, chi vorresti essere? Sempre rimanendo in tema di fifties, la donna di quegli anni era sicuramente meno emancipata rispetto al presente, se tu avessi la macchina del tempo vorresti tornare indietro ed essere una semplice moglie, mamma e casalinga? A cosa non riusciresti mai a rinunciare del mondo contemporaneo?
Di attrici meravigliose ce ne sono tante, ma le mie preferite sono Rita Hayworth, per i suoi splenditi capelli rossi, e Grace Kelly per la sua eleganza. Ho una passione per la moda, i film e la musica degli anni ’50, ma ovviamente trovo aberrante il maschilismo imperante in quegli anni. Anche se sono felicemente sposata penso che non riuscirei mai a fare la casalinga, perchè mi piace l’idea di poter essere indipendente, inoltre per il momento non ho l’istinto materno, quindi non vedo bambini all’orizzonte…

Sul nostro blog abbiamo un manifesto, frutto di tanta vita vissuta. Qualche anno fa, quando eravamo più giovani, su certe cose la pensavamo in modo completamente diverso. Il passare degli anni ci ha rese più sagge e meno impulsive. Ti rispecchi nella nostra filosofia? Come ti immagini tra qualche anno?
Il vostro manifesto è molto bello, bisognerebbe ispiravisi ogni giorno. Sinceramente non so come sarò tra qualche anno, chissà… Anche io ero molto impulsiva, ora riesco a ragionare con più calma, anche se a volte mi partono ancora i 5 minuti! (ci immaginiamo Alice che nei suoi cinque minuti di rabbia frulla, sminuzza e impasta come se non ci fosse un domani, ndr)

Alice Balossi

Ultima domanda, la più difficile: trovi una lampada magica, la strofini e appare un genio (che assomiglia a Ernst Knam!), che ti chiede di esprimere un desiderio in cambio di una torta Reine de Saba e di una fornitura di cupcake illimitata. Cosa vorresti chiedergli?
Ah, che bella domanda! Direi che vorrei chiedergli la serenità, per me, per mio marito e per la mia famiglia. Nulla è più importante.

Ciao Alice, grazie per essere stata una nostra Women We Love!
Ora, però, c’è venuta una gran voglia di mangiare una tonnellata di cupcake…

photo credits Reflex Studio

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Ha fondato www.lalettricegeniale.it per dedicarsi con slancio e perseveranza ai libri e alla lettura. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *