Un lustro e un manifesto

Manifesto

I’m not a groupie compie cinque anni e volta pagina.
L’essenza rimane inalterata, forte e radicata.
L’anima è quella di noi due, Elena – che lo ha fondato nel 2010 – e Nunzia – che da sempre lo segue, lo supporta, lo divulga.
Un sogno comune, che oggi diventa un manifesto.
Il nostro, ma anche il vostro, se lo vorrete.

Sognavamo un blog dove le 40enni libere, intelligenti, colte e spiritose potessero rispecchiarsi.
Donne normali con una vita normale  che si sentono comunque speciali e vogliono ricordare sempre di essere libere dai condizionamenti.

Ecco – allora – il manifesto delle Non-Groupie.
Ovvero filosofia di vita, valori e principi ispiratori di quello che troverete in questo blog.

1.  Siamo appassionate di vita.

2. Abbiamo tanti interessi.
Ma non ne siamo schiave, seguaci o invasate.

3. Ci piace scrivere di quello che amiamo: libri, musica, cibo e vestiti.
Con la matita della passione e la gomma dell’ironia.

4. Adoriamo raccontare storie vere, nostre e di altre donne come noi.
Ma noi non ci sentiamo scrittrici.

5. Non abbiamo nulla da insegnare.
Però abbiamo molto da condividere.

6. Ci commuoviamo di fronte all’arte e alla natura e ci piace immortalare gli attimi.
Eppure non crediamo di essere fotografe, né tantomeno artiste.

7. Ci piace guardare il mondo con gli occhi ben aperti ed esprimere liberamente il nostro pensiero.
Senza mai la pretesa di avere ragione.

8. Crediamo nella sorellanza e sosteniamo le altre donne/ sempre e comunque. O quasi.

9. Amiamo sinceramente  e seguiamo il comandamento di non essere devote agli altri più di quanto lo siamo a noi stesse.

10. Siamo orgogliose della nostra coerenza.
Ma ci piace cambiare idea.

11. Mettiamo tutte noi stesse in quello che facciamo. Perché ci piace fare e fare bene.

12. Abbiamo i piedi per terra.
Ma, all’occorrenza, riusciamo a volare in alto.

13. Ogni giorno abbiamo un obiettivo: essere migliori del giorno precedente.

Queste siamo noi.
E voi chi siete?

 

About Elena e Nunzia

Abbiamo due teste, due cuori, due personalità. Ma spesso (quasi sempre) vediamo il mondo dalla stessa angolazione. Elena Giorgi e Nunzia Arillo: we're not groupies!

3 thoughts on “Un lustro e un manifesto

  1. Elena, Nunzia, che belle che siete!
    Bello vedervi così unite, seppure diverse (com’è normale che sia per ognuno di noi, quale individuo e quindi singola entità!)
    Per parte mia ho sempre creduto nella “sorellanza” e l’ho anche vissuta per quasi quarant’anni. L’amicizia è sempre stato il primo e principale valore che ho difeso nella mia vita, ma ho fatto male, malissimo…
    Però voi continuate così! 🙂

    1. Grazie Betty!
      Noi crediamo nell’amicizia e nella sorellanza, fino a quando sono amicizia e sorellanza!
      Se si trasformano in oppressione, giudizio, critica in nome di chissà quale forma di strano amore, preferiamo proseguire le nostre vite con una separazione civile e cordiale.
      Chi ci ama ci segua e chi non ci ama… quella è la porta!
      🙂
      Evviva le non-groupies!

    2. Ciao Elisabetta e grazie dei complimenti!
      Ti prego non pentirti di aver creduto per 40 anni nella sorellanza. Hai vissuto in quello che credevi e in cui (lo leggo tra le righe) credi ancora. Sono sicura siano stati 40 anni belli e se hanno avuto un epilogo triste me ne dispiace. Ma tu non hai fatto malissimo. Quanto avresti perso se saggiamente (?!) avessi chiuso preventivamente il tuo cuore? Ti voglio leggere ancora. Scrivici e raccontaci di te 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *