Travel | Il Museo Piaggio e la storia della Vespa 

Ultima tappa del diario dei ricordi del Pisa Valdera Workshop, che mi ha fatto scoprire una Toscana insolita e meno conosciuta.
Dopo Lari, Calci e Capannoli, oggi vi porto al Museo Piaggio di Pontedera, dove ho fatto un tuffo nella storia d’Italia, tra modelli di Vespa, Apecar, Gilera e prototipi davvero curiosi.

museo_piaggio_01

IL MUSEO

Inaugurato nel 2000 nei 3.000 metri quadrati dell’ex officina attrezzeria dell’industria di Pontedera, il museo raccoglie decine di modelli di Vespa, ma anche mezzi di trasporto che difficilmente assoceremmo al marchio Piaggio, come un esemplare di motrice ferroviaria MC2 54 del 1936 e l’aereo P148 del 1951.

Museo Piaggio

Da tutto il mondo accorrono al museo appassionati della regina degli scooter, la mitica Vespa!
Dopo aver percorso il corridoio lungo il quale sono esposte foto d’epoca e memorabilia che raccontano la storia della dinastia Piaggio e della loro impresa, si accede al salone principale e si viene accolti da lui, l’adorabile Paperino MP5, modello del 1945,  e dal fratello più grande, l’MP6 del 1946.

Museo Piaggio

Museo Piaggio

Museo Piaggio

Poi è un tripudio di modelli e colori, uno più bello e vivace dell’altro, a testimoniare come la Vespa sia stata, dagli anni ’50 in poi, uno status symbol per tutti, dai giovani ai meno giovani, dagli operai ai professori.
Tutti amavano (e amano la Vespa) e il museo, attraverso l’esposizione di parecchi cartelloni delle diverse campagne pubblicitarie, ci ricorda come si sono evoluti l’Italia e i desideri degli italiani.

Museo Piaggio

Museo Piaggio

I MODELLI SPECIALI

Ci sono poi i modelli artistici e speciali, creati in particolari occasioni o ispirati e decorati dagli artisti più noti.
Per esempio, questa Vespa lunghissima mi ha fatto sorridere molto, ci vorrebbero le braccia elastiche di Carletto il Principe dei Mostri per guidarla!

Museo Piaggio

E cosa vogliamo dire di questo modello a pois? Piacerebbe sicuramente alla nostra amata Yayoi Kusama.

Museo Piaggio

Museo Piaggio

C’è anche la Vespa di Gulliver! Il modello gigante fu costruito in occasione della presentazione della Vespa Nuova Linea nel 1977 al Salone di Parigi.

Museo Piaggio

Pezzi di storia, che ci ricordano quanto la creatività e l’industria italiana siano state (e possano ancora essere) detentrici di primati invidiati da tutto il mondo. Per esempio, la Vespa Super Sport Monthléry, costruita nel 1950 per mantenere il predominio sui record di velocità, attentati dalla Lambretta Innocenti.
Il modello esposto al museo corse sul circuito di da cui prende il nome, raggiungendo i 134 km orari e regalando ben undici record a Piaggio.

Museo Piaggio

Il Museo Piaggio vi aspetta a Pontedera, in viale Rinaldo Piaggio, 7.
L’ingresso è gratuito ed è possibile prenotare una visita guidata, che vi accompagnerà a scoprire tutti i segreti di questa industria che ha scolpito il proprio nome nella storia della nostra nazione.

GIORNI E ORARI DI APERTURA

lunedì: chiuso
martedì – venerdì: 10.00 – 18.00
sabato: 10.00 – 13.00 | 14.00 – 18.00
domenica: (seconda e quarta domenica del mese) 10:00 – 18:00 (fino al 14 maggio sarà aperto tutte le domenica)
Per maggiori informazioni: www.museopiaggio.it/

markettalight

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Ha fondato www.lalettricegeniale.it per dedicarsi con slancio e perseveranza ai libri e alla lettura. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

2 thoughts on “Travel | Il Museo Piaggio e la storia della Vespa 

  1. Questa me la segno di sicuro…comunque sapete una guida che mi piacerebbe? Posti dove fuggire nei weekend d’estate vicino a Milano o comunque raggiungibili con mezzi di trasporto pubblici (treni regionali, pullman e quant’altro) 😀 piccole chicche che secondo me voi conoscete…ovviamente dello low cost e slow time 😀

    1. Nella sezione LUOGHI DA SCOPRIRE trovi già alcune gite che si possono fare in giornata, uscendo da Milano.
      Le gite fuori porta sono la nostra passione, ma ammetto che non mi sono mai posta il problema di trovare mete raggiungibili con i mezzi pubblici, perchè io mi muovo sempre in macchina o in scooter…
      😉
      Il Museo Piaggio vale una visita, è davvero suggestivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *