Slowfood | La Banca del Vino di Pollenzo e la Nascetta

Se vi dico che esiste una Banca del Vino, mi credete?
Io, pur essendo una grande amante del vino, non ne conoscevo l’esistenza, fino a quando non mi sono ritrovata a Pollenzo, splendida cittadina tra Langhe e Roero, a godere di una rilassante giornata di benessere con Dea Terra, il brand di cosmesi che ha fatto della slow beauty la propria bandiera e che propone una serie di pacchetti bellezza all’interno della SPA dell’Albergo dell’Agenzia.

Che cos’è la Banca del Vino?
E’ un vero e proprio caveau, dove circa 300 produttori hanno depositato una parte delle loro migliori produzioni, realizzando quindi un archivio che custodisce racconta la storia del vino.
L’idea è nata sotto il marchio Slow Food dell’onnipotente Carlo Petrini, che nello stesso bellissimo complesso architettonico ha fondato l’Università di Scienze Gastronomiche.

La Banca del Vino è visitabile su prenotazione e sarete accompagnati da un operatore preparatissimo e molto cordiale, che vi racconterà anche la storia di Pollenzo e del complesso neogotico albertino, oggi baluardo delle eccellenze enogastronomiche italiane.

Banca del Vino

Banca del Vino

E’ grazie alla Banca che ho scoperto l’esistenza di un vino che ho subito amato, l’Anas-Cëtta di Elvio Cogno, il Nascetta che è tipico e storico di Novello, dall’omonimo vitigno autoctono.
Un vino bianco piuttosto strutturato, con note fruttate persistenti: se chiudo gli occhi ancora ricordo la piacevolezza della degustazione!
La storia di questo vino è molto avventurosa: riconosciuto come vino straordinario già nell’Ottocento, rinasce nel 1994 con la prima vendemmia della sua nuova vita, passa dal 2002, quando la Nascetta entra a far parte della DOC “Langhe” e si conclude nel 2010, quando ottiene la denominazione con il nome di “Langhe Nas-cetta del Comune di Novello” la cui produzione è autorizzata nel solo comune di Novello, utilizzando uve Nascetta al 100%.

Anas-Cëtta di Elvio Cogno

La Banca del Vino, oltre a farvi scoprire etichette e degustare vini ricercati, organizza nei suoi spazi anche eventi, meeting e corsi e ospita anche una piccola biblioteca.

Banca del Vino

Banca del Vino

Banca del Vino

Banca del Vino

Banca del Vino

Quanto costa una visita con degustazione di vini scelti dalla società cooperativa?
Visita libera: 3,00 €
Visita guidata con degustazione di 1 vino: 8,00 €
Visita guidata con degustazione di 2 vini: 12,00 €
Visita guidata con degustazione di 3 vini: 15,00 €
Visita guidata con degustazione di 4 vini: 18,00 €
Visita guidata con degustazione di 5 vini: 20,00 €
Alle visite si può abbinare l’assaggio di prodotti tipici locali o di Presidi Slow Food (salumi, formaggi, etc) con una maggiorazione di 7,00€ a persona.

Per informazioni: info@bancadelvino.it

markettalight

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *