Shopping | Le mantelle di cui non potrete fare a meno

È ufficiale, le mantelle sono l’accessorio più cool di questo autunno-inverno. Non c’è copertina di magazine, passerella e outfit di fashion blogger che non abbia dedicato spazio al capo più desiderato da noi donne. Le mantelle sono degli ottimi passepartout che possono rendere indimenticabile un look casual e sdrammatizzare abiti più classici con pochi tocchi.

Tra noi non-groupies, Agnese lo ha già adottato come pezzo forte del suo guardaroba della stagione fall-winter 2016/2017. Invece io – anche avendo qualche poncho nell’armadio – sono ancora alla ricerca di un capospalla che mi faccia sentire a mio agio. Trovare la mantella, stola o sciarpona che sia adatta alla nostra figura e al nostro stile non è impresa facilissima. L’offerta di mantelle, cappe e capispalla morbidi è davvero vasta. Possiamo spaziare dalle texture più disparate, le fantasie più di tendenza oppure le linee più classiche. Dal tempo libero, con jeans e camicia morbida, al look da ufficio con gonna e pantaloni, le mantelle sapranno accompagnarvi e tenervi al calduccio.

Mi sono decisa, ho un bisogno improcrastinabile di mantella e voglio condividere con voi la mia ultima selezione.

1. CAPPOTTO MANTELLO CON CAPPUCCIO DI ZARA

La mantella proposta da Zara è double face nei colori sabbia e grigio mélange. Si raddoppiano le possibilità di matching con il nostro guardaroba.
Dettagli: il cappuccio lo rende un capo troppo sportivo per i miei gusti.
Punti di forza: le maniche aperte con chiusura con bottone.
Colori disponibili: sabbia / mélange
P
rezzo 59,95 euromantelle-zara-imnotagroupie

2. MANTELLA DI PAUL & JOE

Realizzata in lana bouclè, la mantella Paul & Joe ha una linea molto semplice, monopetto, senza maniche e senza applicazioni.
Punti di forza: la fantasia pied de poule e i bottoni in evidenza sulla parte posteriore.
Dettagli: il cappuccio è presente anche stavolta, ma nel complesso quasi non lo si nota. Colori disponibili: fantasia unica
Prezzo 160 euro

mantelle-paul-e-joe-imnotagroupie

3. MAGLIA PONCHO DI PATRIZIA PEPE

Una possibile soluzione per chi ancora è un po’ scettica sulla questione mantella è rappresentata dalla maglia poncho di Patrizia Pepe. Dalla vestibilità morbida e lineare, lascia molta libertà di movimento grazie alle aperture laterali.
Dettagli: la delicata lavorazione a costine.
Punti di forza: il collo ad anello e le aperture dalle spalle fino ai fianchi.
Colori disponibili: grigio, nero, rosso e blu
Prezzo 188 euro

mantelle-pepe-imnotagroupie

4. PONCHO IN TARTAN CON CAPPUCCIO DI VIVIENNE WESTWOOD

Un capo che non passa inosservato è quello avvolgente e morbido, ideato da Vivienne Westwood. Ideale per le nostre passeggiate domenicali in campagna o su una spiaggia solitaria.
Dettagli:
le frange che donano movimento.
Punti di forza:
la fantasia tartan con il tocco di rosso.
Colore disponibile:
tartan nei toni grigio e nero
Prezzo 285 euro
mantelle-westwood-imnotagroupie

5. MANTELLA DI LANA E CACHEMIRE DI MAX MARA

Un capo dalle linee molto semplici realizzato in lana e cachemire. Adoro la lavorazione a costa inglese anche se temo che su di me ingoffi un po’.
Dettagli: consigliato alle non-groupie più filiformi.
Punti di forza: il collo in piedi e la chiusura nascosta.
Colore disponibile  grigio chiaro
Prezzo 369 euro

mantelle-maxmara-imnotagroupie

E voi siete già state contagiate dalla mantella mania? Ne avete già acquistato qualcuna?  Come sapete sono curiosa e voglio sapere cosa ne pensate…

About Nunzia Arillo

Sociologa, communications manager e, soprattutto, napoletana. Costantemente impegnata nella lotta tra serio e faceto. Riempie la sua vita - con la stessa intensità - di innovazione, libri e caffè. Non si ferma davanti a niente, nemmeno di fronte all'etichetta "lavare solo a secco". Crede nella reincarnazione e nella prossima vita vorrebbe essere manichino da Bergdorf Goodman. E' sedotta dal lusso, ma conosce la parola "mercatino" in tutte le lingue del mondo. Scrive sempre e ovunque pure su rotoloni asciugatutto (true story), non meravigliatevi di trovare la sua firma su magazine di musica, moda e luxury. Mollerebbe tutto per seguire Ivano Fossati ma la sua unica divinità è Stevie Wonder. La mattina si sveglia con il sorriso ma non dovete parlarle prima del caffè. Adora i numeri dispari, ma le piace ordinare le cose per 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *