Oscar 2020: i vincitori e le previsioni che abbiamo azzeccato

La serata degli Oscar 2020 è stata una lunga nottata ed io sono andata a letto quando il resto del mio palazzo apriva le imposte alle finestre.

Grazie all’articolo di Nunzia sono arrivata preparata e anche ben indottrinata sulle preferenze, che condividevo quasi pienamente con lei (tranne Di Caprio ndr).

Joker il film girato da Todd Phillips e interpretato magistralmente da Joaquin Phoenix è quello che ha ricevuto più candidature (per la precisione undici) e ha portato a casa 2 statuette: una come miglior colonna sonora ed una per il magnifico Joaquin come miglior attore. Nunzia avrebbe votato Di Caprio tutta la vita anche se ha apprezzato, come me, il bellissimo discorso del vincitore sul rispetto e l’amore verso il prossimo e la Terra. Non è mancato il ricordo al fratello River.

Tra le sorprese degli Oscar 2020 avevamo segnalato:

  • Jojo Rabbit, il film neozelandese ambientato nella Germania Nazista (che ha ricevuto 7 nomination) e ha vinto per la sceneggiatura non originale
  • Parasite, il film sudcoreano che dopo aver sbancato ovunque, candidato a miglior film, miglior regia e miglior film straniero, ha ottenuto tutte e 3 le statuette con la storica vittoria per il miglior film. Oscar mai assegnato a un film in lingua straniera prima d’ora
  • Scarlett Johansson candidata sia per il ruolo di protagonista (Storia di un matrimonio), sia per quello di non protagonista (Jojo Rabbit) dove ha ottenuto la statuetta

Ecco gli altri premi Oscar 2020

Miglior attrice protagonista

Secondo previsioni Arillo, ha vinto Renee Zellweger perchè un film su Judy Garland – cavolo – è un film su Judy Garland anche se lei si è scontrata  con una Charlize Theron completamente immersa nella parte e una Scarlett Johansson matura e particolarmente ispirata quest’anno.

Miglior attore non protagonista

Nunzia scriveva

Come la metti la metti, c’è la storia del cinema americano. Vi dico subito che io vorrei Brad Pitt sul palco, ma non escluderei un premio per Pesci o Pacino. Chiudo tutto se premiano l’indigesto Tom Hanks.

Brad Pitt infatti ha vinto per la sua interpretazione in  C’era una volta… a Hollywood

Miglior attrice non protagonista

Questa la previsione

La più quotata è Laura Dern, acclamata da tutti per intensità e recitazione. Margot Robbie risulta esplosiva accanto a due attrici del calibro di Charlize Theron (candidata come miglior attrice protagonista) e Nicole Kidman.  Infine se non le danno quello come protagonista, ci vedo bene Scarlett Johansson.

Premiata Laura Dern in  Storia di un matrimonio, con il suo monologo e tutti i consigli che noi sottoscriviamo

Miglior sceneggiatura originale

Anche qui i bookmaker quotano Parasite, ma c’è sempre il film di Tarantino che ho visto al cinema e mi ha lasciato davvero entusiasta. Anche Marriage Story e Cena con delitto sono considerati papabili.

Parasite ha trionfato anche qui

Miglior sceneggiatura non originale

A occhio qui Jojo Rabbit dovrebbe farla da padrone, forse solo incalzato un tantinello da Joker e Piccole donne.

And the Oscar goes to Jojo Rabbit

Miglior film di animazione

Nunzia contava su questa categoria e quindi di questa sezione li aveva visti proprio tutti tutti 🙂

Dragon Trainer è meno originale dei suoi predecessori, meno dark ma forse un Oscar sarebbe meritato per l’intera trilogia che io ho amato profondamente. Dov’è il mio corpo è originalissimo e anche se per gusto personale non è tra i miei preferiti, è sicuramente un lavoro da vedere. Il mio preferito è Klaus

Hanno premiato Toy Story 4 

Miglior documentario

Tra i documentari, premiato American Factory, ma dobbiamo recuperarli tutti:
The Cave
The Edge of Democracy
For Sama
Honeyland

Miglior cortometraggio

Stessa cosa per i cortometraggi, dove ha vinto The Neighbor’s Widow ma dovremmo vedere anche:

Brotherhood
Nefta Football Club
Saria
A Sister

Miglior cortometraggio documentario

Ultima categoria per noi ignota questa. Vincitore Learning to Skateboard in a Warzone (Id You’re a Girl)

Miglior cortometraggio animato

Dobbiamo assolutamente vedere il vincitore Hair Love, eccolo:

 

Migliore colonna sonora e canzone originale

Nunzia azzecca anche l’Oscar alle musiche di Joker e alla migliore canzone originale a Elton John.

Miglior fotografia

Oscar andato a 1917, su cui non eravamo preparate.

Migliori effetti speciali

Niente premio ad Avengers ma a 1917.

Migliori trucco e parrucco

Azzeccata anche la previsione su Bombshell, d’altronde hanno fatto un lavoro pazzesco sulle tre protagoniste.

Migliore scenografia

C’era una volta… a Hollywood è sicuramente un mirabile lavoro di scenografia, secondo Nunzia, ed infatti ha vinto.

Migliori costumi

La lotta era a tre tra Joker, Piccole donne e Jojo rabbit. Ha vinto Piccole donne, di cui abbiamo sentito tantissimo la mancanza nella categoria miglior regia, meritatissima da Greta Gerwig.

A proposito di donne escluse, la meravigliosa Natalie Portman si è presentata alla serata con una bellissima cappa di Dior, con ricamati sul bordo i nomi delle donne escluse dalla premiazione. Un’elegantissima protesta!

Ecco i nomi: Lorene Scafaria (‘Hustlers – Le ragazze di Wall Street’), Lulu Wang (‘The Farewell’), Greta Gerwig (‘Piccole donne’), Marielle Heller (‘A Beautiful Day in the Neighborhood’), Melina Matsoukas (‘Queen & Slim’) Alma Har’el (‘Honey Boy’), Céline Sciamma (‘Ritratto della giovane in fiamme’) e Mati Diop (‘Atlantics’).

Abbiamo concluso con gli Oscar 2020 e vi aspettiamo il prossimo anno, nel frattempo se volete rivivere i momenti salienti della serata trovate le mie stories in evidenza su Instagram.

 

 

About Agnese Scarito

Donna in progress, mamma di gemelli, femminista, digital tata e sostenitrice del tacco 12 ma proprietaria di Birkenstock. Leggo, ascolto, scrivo e lavoro in ordine sparso. Ho fissazioni anziane come Mina, Cesare Pavese e le auto. Amo i cambi Steptronic ma la mia macchina preferita è una Giulietta del '59. Mi appassiono di quasi tutto, se chi me lo racconta ha passione. Quindi scrivo con passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *