Napoli | Il ritorno della pizza fritta

A Napoli riapre Fiorenzano.

Finalmente il ritorno della pizza fritta e dei piatti tradizionali nello storico quartiere della Pignasecca! Noi non-groupies siamo golosissime di pizza e a quella fritta non abbiamo potuto certo dire di no. Quindi “qualcuna” (cioè io) si è sacrificata per tutte le altre ed è andata a provare questa gustosa riapertura!

La pizza fritta

Dorata, morbida, profumatissima. Mi fa gola solo a guardarla ed è per eccellenza uno dei cibi di strada che più caratterizzano Napoli e la sua ricca e gustosa tradizione gastronomica. Sì, sto parlando di sua maestà la pizza fritta.

Dal 25 ottobre, dopo oltre 15 anni, Fiorenzano Pizzaioli dal 1897, un nome storico della rosticceria e della friggitoria made in Naples, ha riaperto, con una coloratissima festa, le porte al pubblico per proporre nuovamente tante bontà partenopee, calde e croccanti.

Una nuova vita, quindi, per lo storico brand del quartiere Pignasecca (in piazza Montesanto, 6). Fiorenzano, infatti, rivisita per il pubblico la tradizione della pizza fritta, della friggitoria e della rosticceria, riunendo i grandi nomi della storia della pizza napoletana. Un viaggio nel tempo e nel gusto, all’insegna dell’incontro tra tradizione e innovazione.

Mani nella farina!

Un team di mani esperte e sapienti affiancherà alle antiche ricette tante nuove creazioni, i cui nomi si rifanno a porte e quartieri storici della città di Napoli.
Gli uomini di punta di “Fiorenzano pizzaioli dal 1897” sono:

  • Renato Fiorenzano, rosticciere e pizzaiolo, erede della storica famiglia di pizzaioli e friggitori, nato e cresciuto proprio nel quartiere della Pignasecca.
  • Alessandro Errico, pizzaiolo, figlio dello storico pizzaiolo di Brandi dove nacque la famosa pizza margherita. Dopo aver portato la “margherita Brandi” a Dubai, decide di ritornare a Napoli proprio per questo progetto.
  • Antonio Ammaturo, figlio della storica pizzeria a Palinuro dove il papà Luigi ha inventato il famosissimo “Sigaro di Palinuro”. Le sapienti mani di Antonio porteranno il “Sigaro di Palinuro” sulla tavola di Fiorenzano.
Pizza fritta ma non solo

Friggitoria, pizza fritta, rivisitata e tradizionale, ma non solo.
Allo storico “angolo” di fronte alla stazione della Cumana di Montesanto, con friggitoria a vista dedicata allo street food, Fiorenzano ha infatti abbinato un nuovo, elegante ristorante che unisce la proposta della pizzeria e friggitoria alla tradizione dell’antica cucina napoletana.

Direi che è proprio il caso di farci una sosta, no?

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

pizza fritta - fiorenzano napoli - imnotagroupie

Photo Credits | Daniele Lepore

About Nunzia Arillo

Sociologa, communications manager e, soprattutto, napoletana. Costantemente impegnata nella lotta tra serio e faceto. Riempie la sua vita - con la stessa intensità - di innovazione, libri e caffè. Non si ferma davanti a niente, nemmeno di fronte all'etichetta "lavare solo a secco". Crede nella reincarnazione e nella prossima vita vorrebbe essere manichino da Bergdorf Goodman. E' sedotta dal lusso, ma conosce la parola "mercatino" in tutte le lingue del mondo. Scrive sempre e ovunque pure su rotoloni asciugatutto (true story), non meravigliatevi di trovare la sua firma su magazine di musica, moda e luxury. Mollerebbe tutto per seguire Ivano Fossati ma la sua unica divinità è Stevie Wonder. La mattina si sveglia con il sorriso ma non dovete parlarle prima del caffè. Adora i numeri dispari, ma le piace ordinare le cose per 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *