Musica | la mia playlist di settembre

Questo settembre capodannesco lo abbiamo celebrato in tanti, con lunghi post, buoni propositi e riti scaramantici.

Quale migliore canzone può rappresentare il mese dei nuovi inizi, se non il classico degli Earth Wind & Fire “September”?

Dopo questo inizio energico e spensierato, mantenete il ritmo regalandovi l’ascolto del nuovo (gran bel) disco della favolosa Cristina Zavalloni, “The Soul Factor”.

Direttamente dal sud ecco i “Tarall&Wine”, con uno dei migliori dischi del 2013 che, come un buon vino, migliora con il tempo, ascolto dopo ascolto.

Se avete ancora il sole sulle pelle e la malinconia del rientro non vi abbandona più, chiudete gli occhi e respirate, ascoltando la regina capoverdiana Cesaria Evora.

Nella mia playlist post-vacanziera non può certo mancare la tromba di Miles Davis, qui con Gil Evans in uno dei miei dischi preferiti in assoluto, “Sketches of Spain”.

Chiudo questa playlist con un disco che ho molto amato, fin dalla sua uscita nel lontano 2001: che “Simple Things” non sia solo il titolo di questo cd degli inglesi Zero 7, ma soprattutto un augurio di tornare all’usuale quotidianità con un occhio di riguardo per le cose semplici e belle che la vita ci regala ogni giorno.

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *