Life | La mia coccola Bonomelli

Le ultime settimane sono state molto impegnative.
Di certo il lavoro non mi ha dato tregua, ogni anno in questo periodo trascorro infinite ore in ufficio, a correre dietro ai problemi cercando di risolverli.
Sicuramente, però, l’incessante pioggia di fine novembre e la scighera di inizio dicembre hanno dato il colpo di grazia al mio umore e alla mia stanchezza fisica.

Così, qualche giorno fa, al primo spiraglio senza nuvole o acqua dal cielo, ho voluto dedicarmi una coccola speciale.
Sono salita in terrazza, il mio speciale angolo di paradiso, e mi sono dedicata un’ora di silenzio, circondata dalla bellezza delle mie piante e dai miei pomodori, che continuano imperterriti nella loro produzione fuori stagione.
A farmi compagnia, una tazza di camomilla Bonomelli, tiepida e corroborante, l’elisir ideale per distendere i miei nervi e coccolare anche il mio stomaco, sempre pronto a ricordarmi che non devo tirare la corda con lo stress.

Bonomelli

Il cielo nuvoloso ma clemente, addirittura quasi generoso nel regalarmi un rarissimo e prezioso raggio di sole, mi ha ricordato che il tempo è un bene necessario e importante e che non dobbiamo mai dimenticarcene.
Il silenzio dei tetti di Milano la domenica mattina è stato così efficace da cancellare tutti i miei pensieri, congestionati da to do list interminabili.
Il verde e il rosso dei pomodori che ho piantato la scorsa primavera, hanno illuminato le mie pupille, facendomi sentire in un mondo speciale, dove le stagioni sono solo confini mentali.

Seduta al mio vecchio tavolo di legno, ho sorseggiato la camomilla, con la curiosità di scoprire tutto il gusto pieno degli infusi e le proprietà benefiche delle tisane Bonomelli, azienda che inizia la propria storia nel mondo delle erbe e dei frutti nel 1908, quando il giovanissimo Luigi Amedeo Bonomelli diede vita alla produzione di liquori e sciroppi nei laboratori di Viale Piceno a Milano.

Se la pioggia tornerà a tormentare tutti i miei giorni, grazie alla qualità Bonomelli ritroverò il mio attimo di paradiso anche chiusa tra le mura di casa o dell’ufficio.

markettalight

Buzzoole

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Ha fondato www.lalettricegeniale.it per dedicarsi con slancio e perseveranza ai libri e alla lettura. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *