Life | Buoni propositi e piccole follie

All’inizio del 2016, come quasi ogni anno da più di vent’anni, ho stilato la mia lista di buoni propositi, che ho condiviso con voi, un po’ per lasciarvi qualche idea da realizzare e parecchio per convincermi a portare a termine tutte le mete che mi ero prefissata.
Credo nel potere del fare insieme e supportarsi a vicenda, così come credo alla forza sospingente del pubblico ludibrio, per cui mi sarebbe stato davvero difficile sembrare credibile e pubblicare una lista dei buoni propositi per il 2017, se non avessi realizzato quelli di quest’anno.

A che punto sono arrivata della mia to do list?

Beh, il sushi ho imparato a farlo, così come ho imparato a preparare le brioche.
Ho letto e sto leggendo in ogni minimo ritaglio di tempo, anche se per me non è mai abbastanza.
Matera è ancora un sogno lontano, nemmeno l’estate 2016 è stata quella della volta buona, ma non demordo e so che, prima o poi, la Basilicata mi vedrà incastonata nei suoi paesaggi.
L’ultimo proposito della mia lista recitava un weekend all’improvviso e da sola, in una grande città europea.
Il dubbio era tra Berlino, Lisbona e Barcellona, ma alla fine nessuna delle tre città è stata la prescelta.
Io ho scelto Madrid e parto domani.

Madrid

Un pizzico di timore e tanta voglia di leggerezza

Non vi nascondo che sono un bel po’ emozionata e anche un pizzico tesa, perchè volare non è tra le cose che amo di più. Farlo con Ryanair, poi, è un mettersi alla prova davvero importante per una fifona del cielo come me,
La valigia è quasi pronta, un bagaglio a mano con il minimo indispensabile necessario a due notti fuori casa.
Minisize di prodotti beauty, makeup basic, biancheria intima contata, un cambio maglione e maglietta e tantissimo spazio libero per tutto ciò che tornerà dalla Spagna con me.

Come tutte le iperorganizzate, ho un bellissimo quadernetto – il mio è illustrato da Irene Renon – su cui ho già elencato tutte le cose che voglio vedere e i cibi che devo assolutamente assaggiare. Mi sono fatta aiutare da una mini Lonely Planet, leggera e pratica, anch’essa essenziale nei contenuti, esattamente come sono io quando varco i confini italiani.

Madrid

La parola chiave di questo mini-viaggio sarà sicuramente LEGGEREZZA.
Pochi fronzoli e tantissima voglia di scoprire una città per me del tutto nuova.
Per questo ho scelto di dormire a due passi dal Prado, che sarà sì meta tanto sognata, ma anche il punto di partenza delle mie esplorazioni senza sosta.
Dal micro appartamento che ho affittato, mi muoverò in tutta la città, possibilmente a piedi, per non perdere nemmeno uno scorcio di vita madrilena.

Mi sento già proiettata in un film del mio adorato Almodovar.

Se vorrete seguirmi nelle mie avventure, vi aspetto su Instagram e sul mio canale Snapchat dove mi trovate come imnotagroupie.
E quando tornerò, vi racconterò tutto!

Madrid

photo credits | Pixabay

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Ha fondato www.lalettricegeniale.it per dedicarsi con slancio e perseveranza ai libri e alla lettura. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

2 thoughts on “Life | Buoni propositi e piccole follie

  1. Massima stima per te che viaggi da sola, l’ho fatto anch’io in passato – mai in aereo non ho paura di volare ma detesto il casino degli aeroporti per cui senza un appoggio mi agito un sacco – Ti auguro un ottimo volo e un ancor migliore soggiorno. Mai stata a Madrid quindi non ho dritte per te, ma sono certa che sarà tutto molto molto molto bello, viaggiare da soli è una grande risorsa, perché non significa affatto essere degli sfigati soli, ma delle persone che stanno bene con se stesse e che, se capita, si bastano.

    1. Grazie Sandra!
      Adoro stare da sola e fare tantissime cose con me stessa! Che sia andare al cinema, al ristorante o a una mostra, il tempo per me stessa è sempre il più bello.
      Da anni non parto da sola e non vedo l’ora di ricominciare.
      Al mio ritorno racconterò tutto in un post.
      Un abbraccione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *