Life | 5 motivi per preferire le Misfits

A Misfit never asks for anything. A Misfit takes. Whatever we want.

Qualche mese fa ho incontrato una conoscente che mi ha confessato di essere una nostra lettrice e di adorare il blog. Mi ha stupito e resa molto felice, ovviamente dopo poco ho dovuto ricredermi della bontà della nostra fan perchè ha condito i complimenti con due frasi cattivissime.

Prima frase: Sai me lo ha fatto conoscere una mia amica che ha detto vieni a leggere cosa scrivono queste spostate.
Questo termine, spostate, ha continuato a girarmi in testa. Cosa avrà voluto dirmi? Era offensiva? Ho controllato così il vocabolario.
Spostato = qualcosa o qualcuno che ha cambiato posizione o collocazione, è stato rimosso e messo in un altro posto. Mosso, rimosso, trasportato, trasferito, traslocato.
Oppure spostato è riferito a una persona che ha gravi difficoltà a inserirsi e a realizzarsi nella società e nei rapporti umani. Disadattato, sbandato, fallito. In inglese Misfits!
Proprio come uno dei film più belli di Marilyn, come una serie tv dalle alterne vicende e un gruppo punk rock. Proprio come uno dei migliori gruppi rock mai esistiti nei fumetti. Alias le villain più fighe del globo, le Misfits, rivali e antagoniste della zuccherosa Jerrica aka Jem.

jem and the holograms animated GIF

Quindi cara anonima fan, se pensavi di offendermi sappi che io ho sempre fatto il tifo per le spostate, le disadattate, le cattive, le sbandate. E ti spiego pure il motivo. Anzi 5 motivi!

1. Le Misfits sapevano vedersela da sole

Non avevano bisogno di Energy, il computer olografico creato da Emmet Benton. Quell’essere in bilico tra tecnologia e magia che aiuta Jerrica a trasformarsi in Jem e a districarsi dai guai.

2. Le Misfits erano più fighe

ll nome della loro band spaccava e non hanno mai perso tempo a compiacere nessuno. Pizzazz, Roxy e Stormer possedevano un look unico e provocante. Se ne fregavano delle convenzioni e non hanno avuto timore di affermare quanto fossero fighe stratosferiche.

3. Le Misfits sono state una vera ispirazione

A parte aver portato la rivalità tra i gruppi rock a un altro livello, dobbiamo ammettere che le nostre ragazze ci hanno insegnato a ribellarci e a essere fedeli solo a noi stesse. 

4. Le Misfits scrivevano canzoni migliori (diciamocelo!)

Jem e le Holograms erano brave ad abbindolarci con abbondanti dosi di zucchero, buonismo e musica pop. Le Misfits hanno creato dei pezzi che hanno resistito al passare del tempo – a parte il sax – e sono diventate cult!

5. Le Misfits sono state un concentrato di Beyoncè, Rihanna e Lady Gaga prima di Beyoncè, Rihanna e Lady Gaga

Femminismo, eccentricità, contenuti espliciti e tanto tanto sarcasmo. Pizzazz e le altre hanno saputo anticipare gran parte delle pop-star del secolo successivo al loro. Per farvi un’idea guardate questo video, uno dei loro migliori.

Questi sono i primi 5 motivi per cui preferisco essere dalla parte delle misfits.
Sono una disadattata, una spostata anche io? Probabilmente sì!
Così per la cronaca, la seconda frase era: Non dire a nessuno che ti leggo!
E come vedi cara mia, la tua identità rimarrà ignota ai più.
Ma sono disponibile a rivelarla dietro piccolo compenso, che so una fornitura di macaron…
Sai com’è, non ci si può fidare di noi misfits!

About Nunzia Arillo

Sociologa, communications manager e, soprattutto, napoletana. Costantemente impegnata nella lotta tra serio e faceto. Riempie la sua vita - con la stessa intensità - di innovazione, libri e caffè. Non si ferma davanti a niente, nemmeno di fronte all'etichetta "lavare solo a secco". Crede nella reincarnazione e nella prossima vita vorrebbe essere manichino da Bergdorf Goodman. E' sedotta dal lusso, ma conosce la parola "mercatino" in tutte le lingue del mondo. Scrive sempre e ovunque pure su rotoloni asciugatutto (true story), non meravigliatevi di trovare la sua firma su magazine di musica, moda e luxury. Mollerebbe tutto per seguire Ivano Fossati ma la sua unica divinità è Stevie Wonder. La mattina si sveglia con il sorriso ma non dovete parlarle prima del caffè. Adora i numeri dispari, ma le piace ordinare le cose per 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *