Life | 100 giorni felici con #100happydaysitalia

#100happydaysitalia

La rete ha tanti lati negativi: troll aggressivi, gente incazzosa, sgallettati/e saccenti, capre ignoranti, gomblottisti insopportabili.
Ma Internet è anche un mondo di opportunità e occasioni per conoscere progetti entusiasmanti e persone molto belle, basta aprire gli occhi e smetterla di lasciarsi sopraffare dalla massiccia negatività riversata sui social.

Io amo definirmi una #fottutaPollyanna, sempre a cercare il lato buono della medaglia, a vedere il bicchiere mezzo pieno (di vino, ovviamente), a vivere ogni giorno scovando la bellezza delle piccole cose, coltivando il mio sorriso ma anche quello di chi mi sta accanto.
Per questo, quando Alessandra – blogger di www.unalettrice.org e fomentatrice di felicità – mi ha invitata a partecipare al progetto 100 happy days, non ho potuto rifiutarmi.

Il payoff del challenge è Riusciresti a essere felice per 100 giorni di fila? ed è una sfida che ci invita a trovare un pizzico di felicità nella quotidianità di ciascuno di noi.
Il mio personale obbiettivo, visto che è già insita in me la voglia di essere serena e di valorizzare le piccole cose che mi rendono felice, è sicuramente quello di vincere la pigrizia e immortalare almeno un momento al giorno, da condividere sui social e, in particolare, sul gruppo di Facebook in cui sono entrata grazie ad Alessandra.

Ecco qualche esempio dei miei primi dieci giorni di #100happydaysitalia.

#100happydaysitalia

#100happydaysitalia

#100happydaysitalia

#100happydaysitalia

#100happydaysitalia

Vi sembrano sciocchezze?
Allora vi sfido a partecipare al gioco e a condividere momenti più interessanti dei miei!
Dopo qualche giorno scoprirete che la felicità si nasconde anche in una fumante tazzina di caffè al mattino, nel profumo di un nuovo libro che iniziate a leggere, nel sorriso della signora del banco formaggi del supermercato, che vi fa assaggiare un pezzetto di saporito Quartirolo.

Vi sembra troppo complicato?
Suvvia, sono certa che anche a voi accadono ogni giorno piccole avventure che vi regalano un pensiero positivo e un sorriso.
Basta lasciarsi andare e osservare con occhi nuovi la vostra vita.

E se proprio non riuscirete a essere continuativi con la condivisione, vi dico come la penso davvero: l’importante è riconoscere che la felicità è fatta di piccole cose e che ogni giorno può essere un buon giorno.

Vi lascio questi incoraggianti motivi per iniziare, tratti dal sito ufficiale:

Le persone che hanno completato con successo la sfida hanno affermato di:
– aver iniziato a notare ciò che li rendeva felici ogni giorno;
– essere di umore migliore ogni giorno;
– aver iniziato a ricevere più complimenti dalle altre persone;
– aver realizzato quanto sono fortunati ad avere la vita che hanno.
– essere diventati più ottimisti.
– essersi innamorati durante la sfida.

Oggi per me è il dodicesimo giorno di condivisione della felicità.
Cosa accadrà nelle prossime ore, da condividere con l’hashtag #100happydaysitalia?
Beh, mi basterà vivere per scoprirlo.

Buona felicità a tutti!

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Ha fondato www.lalettricegeniale.it per dedicarsi con slancio e perseveranza ai libri e alla lettura. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

2 thoughts on “Life | 100 giorni felici con #100happydaysitalia

  1. Abbiamo le stesse piastrelline in cucina!
    Felicità di oggi: i valori negativi di un esame clinico di mia mamma, infezione risolta! 😀
    Il weekend non conta, ci sono sempre un botto di cose felici dalle mie parti, tanto che ho detto a mio marito che siamo due persone fortunate! In settimane è un po’ più dura ma ci provo.

    1. Cara Sandra, dai! Entra subito nel mood #100happydaysitalia e vedrai che riuscirai a scovare decine di piccole cose al giorno per cui essere felice!
      Per esempio, io ora sono felicissima perchè a Milano, dopo un inizio grigio topo, è arrivato il cielo blu.
      Basta davvero poco per sorridere (pure la condivisione delle piastrelline è divertente, no?).
      Forza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *