Libri | Nati per vincere le poesie di Vincenzo Costantino

#1cosachemipiace

Tantissimi anni fa, prima di trasferirmi a Milano, un’amica mi fece scoprire le parole di Vincenzo Costantino, poeta e narratore, detto Cinaski.

Un incontro speciale e provvidenziale, visto che di lì a poco sarei diventata milanese e avrei dovuto imparare a vivere questa città, tanto affascinante quanto, a tratti, ostica e ostile.

Le parole di Vincenzo divennero necessarie come il pane quotidiano, tanto che nel 2009 decisi di tatuarne alcune sulla schiena. Pare che io sia stata la prima ad attuare quest’impresa tribale e letteraria, o così sostiene Vincenzo, che oggi è un amico prezioso, per il quale provo un affetto e una stima rari e straordinari.

Per questo, quando Marcos y Marcos ha pubblicato la sua nuova raccolta di poesie, Nati per lasciar perdere, uscita ai primi di ottobre, mi sono precipitata nella scatola lilla di Cristina e ne ho immediatamente sequestrata una copia.

Nati per lasciar perdere di Vincenzo Costantino

Mentre la sua prima raccolta, Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare, oggi è diventata un audiolibro con accompagnamento di Mell Morcone al pianoforte, la nuova nata inizia a farsi strada nel mondo, facendo leva sulle emozioni più profonde che ognuno di noi prova di fronte alla quotidianità della vita, che sia bella o brutta, travolgente o pacata, vissuta o immaginata.

Sono un libro e nell’attesa vivo la curiosità degli occhi, faccio baratto di carezze con le mani dei bambini, giro il mondo senza pagare il biglietto, ma diventandolo, non combatto battaglie perchè non combatto guerre non mi regalo mi condivido. Anche dove non sembra la mia storia è anche la tua, gira con me girerai il mondo anche nel verso contrario.
Sono nato per lasciar perdere, e vivere.

Nati per lasciar perdere di Vincenzo Costantino

Così, noi non-groupies vogliamo regalarvi il biglietto per un viaggio nel profondo delle vostre vite.
Vogliamo condividere con voi le parole di Vincenzo e per farlo vi invitiamo a partecipare a questo contest, che ha regole semplici e che, diversamente dai tanti giveaway in circolazione, non v’impone di regalarci un like o di diventare un nostro follower.

Nel libro di Cinaski, c’è un lungo elenco di cose che piacciono al nostro poeta.
Tra le tante, quelle che maggiormente condivido sono il profumo del caffè mentre sale, la coerenza, fare l’amore al mattino, la frutta del mercato, la tromba di Bix Beiderbecke, il vento nei capelli, la colazione da campioni, Billy Wilder, chi capisce al volo, la calma dei decisi, la lingua senza peli, l’altrove…

E a voi, cosa piace?

Io, Nunzia e Cristina Di Canio di www.lascatolalilla.it vi invitiamo a scattare una foto di qualcosa che vi regala un sorriso e a pubblicarla su Instagram, raccontandoci perchè quella cosa vi piace e utilizzando gli hashtag:
#1cosachemipiace
#natiperlasciarperdere
#imnotagroupie
#lascatolalilla

Nella foto taggate i nostri profili:
@imnotagroupie
@nuarcmyk
@scatolalilla
in modo da non farci sfuggire nemmeno una delle vostre immagini.

Il 12 novembre, dopo le ore 12, sceglieremo la foto più bella e il pensiero più coinvolgente.
Il vincitore avrà una copia del libro di Vincenzo, con tanto di dedica.

Il 13 novembre, se sarete a Milano, potrete venire direttamente in via Sannio 18 a conoscere Vincenzo Costantino e a ritirare la vostra copia autografata.
Se invece siete lontani, avremo cura di spedirvi un pacchetto pieno di parole e bellezza.

Aspettiamo le vostre foto.
Nel frattempo, godetevi la vita, condividete questo post e fate tutto quello che vi piace!

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Lettrice appassionata, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi ascoltando musica jazz. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

3 thoughts on “Libri | Nati per vincere le poesie di Vincenzo Costantino

    1. Ciao Sabrina, purtroppo no, questo contest lo abbiamo studiato apposta per instagram!
      Il prossimo ti promettiamo che lo dedicheremo ad altri social network.
      Passa a trovarci spesso e ti assicuro che a dicembre avrai una bella sorpresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *