Libri | Quali mettere in valigia?

Le non-groupie non vedono l’ora che arrivino le vacanze, anche per dedicarsi con calma e piacere alla lettura.
Siete ancora indecise sui titoli da mettere in valigia?
La Redazione s’è riunita e ha scelto cosa leggerà ad agosto.
Ecco i suggerimenti che vi lasciamo, da leggere sotto l’ombrellone o sul cucuzzolo della montagna.

PER CHI PARTE IN TRENO

La libertà viaggia in treno di Federico Pace
[Laterza – 2016 – 15 €]

Federico Pace da sempre scrive di viaggi. Non come un turista, ma come un uomo che ama perdersi nel mondo, profondamente e con lentezza.
La libertà viaggia in treno raccoglie una serie di racconti di spostamenti in treno, in tutto il mondo. Ogni itinerario è una storia, un diario, un incontro tra persone differenti ma unite dal viaggio.
Con tanto di foto, distanze e coordinate, per ispirarvi a partire in treno e a viaggiare con lentezza.
C’è anche un sito, bello quanto il libro.

La libertà viaggia in treno - Federico Pace

Voglio Mostrarti di più di Jamie Quatro
[Minimum Fax – 2016 – 16 €]

Jamie Quatro racconta le donne in 15 racconti. Con un realismo spietato e una scrittura ricca di allegorie, dà vita a un romanzo che non lo è. Ogni racconto è una confessione, un toccare i propri limiti, conditi di etica e fede. Storie femminili che parlano di traumi eppure consolano. 15 tappe, 15 stazioni, con il treno della vita che prosegue il suo viaggio.

Voglio mostrarti di più - Jamie Quatro

PER CHI AMA LE ISOLE

Isole minori di Lorenza Pieri
[e/o edizioni – 2016 – 17 €]

Chi nasce in un’isola rimane visceralmente legato ad essa per sempre. Si può fuggire, allontanarsi, ritrovarsi a vivere altrove, ma con quell’isola si dovranno sempre fare i conti.
Questa è la storia di Teresa, nata poco più di quarant’anni fa nell’Isola del Giglio.
Una saga famigliare intensa, come la vita di chi fugge dal passato e poi ritorna per viverlo, affrontarlo, scioglierlo. Lorenza Pieri in Isole minori ci racconta una storia magnetica.

Isole minori - Lorenza Pieri

Tina di Alessio Torino
[Minimum Fax – 2016 – 14 €]

Tina è una bambina di otto anni che tutti scambiano per un maschio. Sbarca a Pantelleria con la mamma e la sorella più grande Bea. Sembrerebbe una vacanza estiva come le altre. Apparentemente. Alessio Torino ci accompagna in quel preciso istante in cui finisce l’estate e con essa l’innocenza.  Un’estate crudele e poetica che conduce Tina nel mondo degli adulti.

Tina - Alessio Torino

PER CHI RESTA IN CITTÀ

Splendore dei randagi di Vincenzo Gambardella
[Ad est dell’equatore – 2016 – 12 €]

Una banda di cani randagi cerca di scoprire il mistero per cui tanti amici animali muoiono a seguito del cibo che mangiano. Le strade di Napoli – cupe, astratte, strafottenti – sono lo scenario di questo vagare alla ricerca dell’assassino. Un libro insolito e piacevole in cui Vincenzo Gambardella ci ricorda quanto sia importante lo stare insieme e il fare squadra. Uomini o cani che siamo.

leggi un assaggio qui

Splendore dei randagi - Vincenzo Gambardella

L’era di Cupidix di Paolo Pasi
[Edizioni Spartaco – 2015 – 10 €]

Cupidix, Disamor, Fidelix sono tre farmaci, ed il nome dice già tutto. Un grande successo di mercato, un perfetto esercizio di marketing. Scegli la tua pillola e vivi le relative emozioni, tenendole sotto controllo col dosaggio e cambiando sentimento con un nuovo principio attivo. Ma la società implode in un mondo di innamorati, disinteressati a tutto, e annega in una fase successiva di pentiti della passione, disposti a doparsi pur di rimanere fedeli. Un romanzo particolare quello di Paolo Pasi, con una profonda verità esposta in una favola moderna.

Cupidix - Paolo Pasi

markettafree

About Redazione

La redazione delle non-groupie è un luogo scoppiettante, dove le idee si accavallano, bisticciano, prendono forma e si liberano nell'etere. Tante menti diverse, che mettono i propri pensieri a disposizione l'una dell'altra, per creare post che raggiungano altre non-groupie ma anche tutti quei maschi che credono nel non-groupismo come stile di vita.

3 thoughts on “Libri | Quali mettere in valigia?

  1. Io sono appena tornata e ho letto tanto, prendo nota di questi titoli, grazie. Minimum Fax è una garanzia. PS. Shampoo Omia ottimo, grazie, e pure il doposole, spalmato in grandi quantità dopo il sole della giornata in spiaggia in Calcidica.
    Ora Muoio di nostalgia
    ma voi mi fate compagnia
    grazie.
    ehi mica chiuderete per ferie?

    1. Invece io, cara Sandra, approfittando di questo periodo lento e tranquillo, ho finalmente ripreso in mano il tuo romanzo, che purtroppo avevo dovuto lasciare a 1/3, per leggere altre cose per lavoro!
      Sono troppo curiosa di scoprire come va a finire! 🙂
      Sono felice che Omia abbia conquistato anche te, io vado a fare scorta di shampoo proprio nel pomeriggio.
      Noi andremo in vacanza ad agosto, quindi con il blog staccheremo un pochino, per riprendere fiato e concentrarci sulle nuove idee di settembre.
      Ti toccherà seguirci sui vari social! Poi a settembre ci ri-vediamo anche di persona, che ne dici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *