Friday Summary | Paris is always a good idea

Friday Summary

ovvero qualche consiglio per il week-end e tante altre cose belle da fare e da vedere, quando vi pare

paris_friday_summary_imnotagroupie_1

Quando ci si imbatte in settimane intense come se fossero state costruite in salita e stipate come magliette nei cassetti, non si può far altro che seguire l’onda del caos, fare un bel respiro e cercare di riemergere appena possibile.  Questo friday summary lo dedichiamo alla riemersione dagli affanni e vi stupireste se dicessimo che ci aiuta tantissimo a non farci sopraffare da fatica e impegni, avere in mente Parigi, il nostro viaggio assieme e il desiderio – fortissimo – di ritornarci? No che non vi meravigliereste…
Ecco allora cosa si potrebbe fare se fossimo a Parigi.

Consigli di lettura e di ascolto
Per chi è stato a Parigi tantissime volte ma ha sempre voglia di scoprire nuovi segreti e particolarità di questa città meravigliosa, non c’è regalo più gradito dei libri che parlano della Belle Ville.
J’aime Paris- La mia Parigi del gusto in 200 indirizzi
di Alan Ducasse pubblicato da Ippocampo, vi farà scoprire luoghi, creazioni e produzioni gastronomiche dal punto di vista del grande chef che invita a farsi sorprendere dal pluralismo di voci e cucine che si nascondono nei quartieri parigini.

Alain Ducasse - Friday Summary

Sarebbe stato facile raccontare Parigi in musica con Edith Piaf, l’usignolo che amiamo e che ha incarnato questa città con la sua voce. Ma noi scegliamo di farvi ascoltare Parigi con le emozioni di una parigina di elezione, Josephine Baker, la ballerina che arrivata dall’America fece impazzire tutti i parigini e scelse la Ville Lumière come città dell’anima.  Come vorremmo fare anche noi, per sempre… Et voilà, Paris dagli anni ’20 per voi.

L’angolo del fai-da-te
Avete del tempo libero? Provate qualche progetto DIY o una ricetta nuova
Dovrebbe essere un passatempo creato per bambini, ma quando abbiamo visto il tutorial di Made by Joel non abbiamo resistito e ci siamo messe subito a stampare, tagliare e giocare! Perchè lo sapete che Parigi è nel nostro cuore e che il nostro cuore ha più o meno 8 anni…

Paris Made by Joel
Paris Made by Joel

Un altro dei modi per ricreare le atmosfere parigine intorno a noi, è provare a fare in casa il mitico Croque monsieur,  il toast al formaggio tipico della città francese. Provate la versione firmata da In cucina ci pensiamo noi, spiegata benissimo e davvero golosa.

friday summary - croque monsieur iFood
Croque Monsieur – iFood

Cosa fare a Napoli e a Milano (e per questa settimana, anche a Parigi)
A Napoli, arriva un po’ di Parigi con la mostra al PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli The Mind’s Eye – Henri Cartier-Bresson, dedicata alle opere più rilevanti che hanno segnato la storia personale e professionale del grande fotografo francese, considerato pioniere del foto giornalismo e tra i più grandi fotogradi del secolo scorso.
A Milano potreste fare un giro nello spazio di Antonio Marras, di una bellezza mozzafiato tale da ricordarci alcuni indimenticabili spazi parigini. Fino a domenica 8 maggio, in via Cola Di Rienzo, trovate anche le fotoincisioni su carta cotone dell’artista e fotografa australiana Tracey Moffat, che ritraggono figure spettrali, erotiche, provocatorie, evocando le atmosfere morbose di una società fin-de-siècle.
Se fossimo a Parigi potremmo andare a immergerci nelle atmosfere esotiche di Henri Rousseau, in esposizione  al Museo d’Orsay, dal 22 marzo al 17 luglio con l’innocenza arcaica che esplora le connessioni tra Rousseau e l’avanguardia moderna. Sarebbe stupendo ammirare dal vivo capolavori come L’incantatrice di serpenti o Le Nozze in campagna, messi a confronto con opere di autori suoi contemporanei come Delaunay, Kandinsky, Picasso.

rousseau_paris_imnotagroupie

Lazy time
Alcuni consigli per passare il tempo
Alzi la mano chi ha almeno una volta fatto una fotografia dei propri piedini su pavimenti e maioliche stupende, caricata su Instagram e usato #ihavethisthingwithfloors! Bene, il fotografo Sebastian Erras ha questa nostra stessa ossessione con i pavimenti parigini e ha scattato una serie di fotografie bellissime che raccontano tantissime storie di palazzi, strade e negozi della ville lumière.

Speriamo di avervi allietato con questo viaggio a Parigi.
Ci ritroviamo qui la prossima settimana, con un accento francese e la vie en rose nello sguardo.

About Redazione

La redazione delle non-groupie è un luogo scoppiettante, dove le idee si accavallano, bisticciano, prendono forma e si liberano nell'etere. Tante menti diverse, che mettono i propri pensieri a disposizione l'una dell'altra, per creare post che raggiungano altre non-groupie ma anche tutti quei maschi che credono nel non-groupismo come stile di vita.