Food | Una pizza speciale per un’occasione straordinaria

Essere amiche del cuore, affinità elettive e sore, abitando a più di 700 km di distanza?
Quando è vero amore, certo che si può!
La virtualità ci aiuta a restare unite ma facciamo di tutto per riuscire a incontrarci almeno due volte all’anno, perchè per noi sei mesi è il periodo massimo in cui riusciamo a stare lontane l’una dall’altra.
Per festeggiare la vita e la fortuna di essere vive, sane, Sore e non-groupie, abbiamo chiesto al maschio alpha – fidato e immenso sostenitore dei nostri incontri – di portarci a mangiare la pizza più buona della città!

Lo scambio é stato sintetico e pragmatico:

Avete fame?
Sì!
Cosa volete mangiare?
Semplice, la pizza più buona di Napoli!

La meta è stata segreta per un po’ ma poi Nunzia non ha resistito e ha lanciato un tweet mentre correva dalla cumana di Corso Vittorio Emanuele verso Piazza Sannazzaro.
Eh sì, qui si parlava di 50 kalò di Ciro Salvo

mise en place_50kalo_imnag
E’ bastato dare uno sguardo al menù per farsi rapire dalle invitanti proposte! Tra una chiacchiera e l’altra sugli ultimi accadimenti delle rispettive vite, ci sono stati serviti due capolavori dorati: la frittatina e il crocchè. 

Le parole non bastano a descriverne la bontà, speriamo che la foto parli in maniera più eloquente e vi faccia venire voglia di correre ad assaggiare queste specialità uniche.

50kalo_frittura_imnotagroupie_02

Le pizze sono la rappresentazione delle eccellenze del territorio regionale, frutto di una ricerca del gusto e del rispetto per stagionalità  e qualità.  Infatti, il menù varia seguendo le stagioni e le pizze si colorano con sempre nuove farciture: dalla scarola riccia, ai fiori di zucca, dai carciofi ai pomodorini di Corbara.

Abbiamo chiesto, piene di curiosità, l’origine del nome a uno dei soci di 50 kalò che ci ha gentilmente accompagnato nel corso della serata: pare che i pizzaioli coltivino un gergo segreto e che kalò stia a indicare qualcosa di buono, e il 50 sia cabalisticamente attribuito al pane e all’impasto. E Ciro ha il pallino dell’impasto, dedicando tempo e fatica alla ricerca e alla sperimentazione.

Lo sport nazionale ha fatto compagnia alle nostre chiacchiere e alla degustazione di queste specialità: sullo sfondo le immagini di un Napoli in versione europea e in forma stellare, hanno reso la conversazione con il maître piuttosto frizzante e Nunzia, al solito, si è lasciata trasportare dalla foga di tifosa, farneticando di formazioni da sogno per le prossime stagioni.
Meno male che poi sono arrivate le pizze fumanti e profumate a salvare la situazione.

La pizza Alleanza è davvero eccezionale, vi rapirà la combinazione tra conciato romano, formaggio dalla storia millenaria che viene stagionato in anfore di terracotta, cipolle di Montoro, fiordilatte e lardo di colonnata.

Elena ha scelto di mantenere vive le sue origini emiliane mangiando una pizza Lasagna, con carne macinata e parmigiano.

Dopo aver divorato queste delizie, abbiamo capito perchè in poco più di un anno 50 kalò è diventata una delle pizzerie più famose di Napoli, scavalcando locali rinomati. L’impasto è davvero da sogno e gli ingredienti sono genuini e blasonati: l’olio di oliva biologico proviene dalle selezioni di Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Golfi, il fiordilatte arriva dai Monti Lattari, la mozzarella di bufala campana ha il  marchio Dop, le acciughe sono preparate dai famosi pescatori di Cetara e infine i pomodorini del piennolo scendono dai pendii del Vesuvio.

50kalo_imnag

Dopo una serata così, sarà difficilissimo accontentarsi di pizze anonime.
Ciro Salvo è ufficialmente diventato il nuovo spacciatore di pizza!

50Kalò si trova a Napoli in Piazza Sannazzaro 201/B ed è pronto ad accogliervi a braccia aperte tutti i giorni, a pranzo e a cena.
Se volete saperne di più visitate il sito www.50kalò.it.

About Elena e Nunzia

Abbiamo due teste, due cuori, due personalità. Ma spesso (quasi sempre) vediamo il mondo dalla stessa angolazione. Elena Giorgi e Nunzia Arillo: we're not groupies!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *