Summer Summary | Il cielo è un mare di stelle

Summer Summary

ovvero qualche consiglio per l’Estate e le vacanze, con tante cose belle da fare e da vedere ad agosto, al mare, in montagna, in campagna o dove vi pare

Summer Summary

Queste sono per tutti notti di stelle cadenti, mentre per i fortunati che stanno al mare sono anche giorni di stelle marine. Insomma, è un periodo in cui esprimere desideri ma è anche un fine settimana in cui cercare di realizzarli.
Magari con il nostro Summer Summary riusciamo a ispirarvi per andare in contro ai vostri sogni.

Rileggiamoci!

A proposito di stelle, rileggiamo la storia due grandissime donne, due antenate non-groupies che non possiamo dimenticare.
La prima è l’astrofisica Margherita Hack, un grande esempio di libertà e intraprendenza.

Photo credits | Valerio Pennicino/Getty Images

La seconda antenata da rileggere è l’astronoma americana Vera Rubin, colei che ha scoperto e studiato più di chiunque altro la materia oscura.

Vera Rubin

Consigli di ascolto

Una playlist da ascoltare guardando un cielo stellato, ecco cosa abbiamo selezionato per un momento così speciale: si parte con i classici Notturni di Chopin, interpretati dal sublime Maurizio Pollini, poi si passa alla calda voce di Cassandra Wilson, seguita subito dopo dall’onirico timbro di Antony and the Johnsons; la musica prosegue con le note pianistiche di Yann Tiersen e si finisce con la svedese Lisa Ekdahl, stella nordica dalla voce bambina.

Una ricetta nuova e leggera, da gustare e condividere in allegria

Per celebrare una notte stellata è bene portare in tavola una ricetta stellata.
Noi vi consigliamo quella degli spaghetti al cipollotto e peperoncino di Aimo Moroni, chef due stelle Michelin, che potete andare a trovare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia.

gli spaghetti di Aimo Moroni

Usare le mani per alleggerire i pensieri

Questo weekend, con la scusa di guardare le stelle, invitiamo a stare con noi gli amici più cari e prepariamo in piccolo regalino per ciascuno di essi: un origami stellina portafortuna.

Cosa vedere
in montagna, al mare, in città o dove capita

Un’esperienza da vivere è sicuramente l’osservazione a occhio nudo e al telescopio del cielo visibile da Saint-Barthélemy, in Valle d’Aosta. Fino al 13 agosto Etoiles et musique vi aspetta all’Osservatorio di Lignan, con un biglietto d’ingresso a 15 euro. Per informazioni e prenotazioni chiamate entro oggi lo 0165.770050.

Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta e il Planetario di Lignan

Salire in alto, a veder le stelle di fronte al mare? Sul Monte San Biagio di Maratea, in Basilicata, è possibile. Con buona pace del Cristo Redentore, la statua alta più di 21 metri che sovrasta il monte.

Monte San Biagio - Maratea

Una gita in una città a forma di stella? Non c’è bisogno di andare all’estero, basta recarsi in Friuli e visitare Palmanova, cittadina/fortezza fondata nel 1521 dalla Repubblica di Venezia. Circondata da muri e fossati è nota in tutto il mondo per la sua pianta poligonale a nove punte.

Palmanova

Tutto il resto è noia, ma anche no

Chi ama le stelle, ama anche la NASA!
Il profilo Instagram dell’agenzia spaziale pullula di foto di galassie, pianeti e altri mondi lontani.
Come non perdersi in immagini così?

Care e cari non-groupies, vi auguriamo di realizzare almeno un desiderio per ogni nostro consiglio estivo.
Andate con il naso all’insù e buona caccia!

About Redazione

La redazione delle non-groupie è un luogo scoppiettante, dove le idee si accavallano, bisticciano, prendono forma e si liberano nell'etere. Tante menti diverse, che mettono i propri pensieri a disposizione l'una dell'altra, per creare post che raggiungano altre non-groupie ma anche tutti quei maschi che credono nel non-groupismo come stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *