Milano che ascolta: Il Ritmo delle Città

Milano è una città che trae in inganno.
Pare non fermarsi mai, ma, in realtà, rimane subdolamente immobile.
Cambiano gli attori, ma la commedia in scena (o, sarebbe meglio dire, la tragedia?) è sempre la stessa.
Non tutto però appare negativo.
Ci sono punti fermi che mantengono uno standard qualitativo che rassicura e appaga.
E’ il caso della rassegna “Il Ritmo delle Città”, che anche quest’anno va in scena tra giugno e luglio, portando il jazz in svariate location, ben poco usuali.
Concerti e spettacoli, per lo più gratuiti o a prezzi accessibili, con grandi nomi del panorama italiano e internazionale.
Uno su tutti?
Brad Mehldau, il 9 luglio in trio all’Orto Botanico di Cascina Rosa.
Assolutamente da non perdere.
25/06/2012 – 21.30
Politecnico di Milano – Aula De Donato – Piazza Leonardo da Vinci, 32
SAX SUMMIT
Con Francesco Cafiso, Javier Girotto, Rosario Giuliani e Pietro Tonolo (sax), Mario Rusca (pianoforte), Mauro Battisti (contrabbasso) e Tony Arco (batteria)
Ingresso: gratuito
29/06/2012 – 21.30
Cascina Colombè – Via Bonfadini, 15 (Parco Alessandrini)
DRUMS CHAT
Con Tony Arco (batteria e percussioni), Max Malavasi (percussioni) e Alessandro Lombardo (batteria)
Ingresso gratuito
02/07/2012 – 21.30
Teatro degli Arcimboldi – Viale dell’Innovazione, 20
DEE DEE BRIDGEWATER LIVE
Con Dee Dee Bridgewater (voce), Edsel Gomez (pianoforte), Kenneth Davis (contrabbasso), Craig Handy (sax e fiati) e Kenny Phelps (batteria)
Ingresso: 25,00 euro Platea – 15,00 euro Galleria
05/07/2012 – 21.30
Politecnico di Milano – Aula De Donato – Piazza Leonardo Da Vinci, 32
GIOELE DIX
“Una Cosa divertente che non farò mai più” di David Foster Wallace
con Gioele Dix e Marco di Gennaro (pianoforte)
Ingresso: gratuito
09/07/2012 – 21.30
Orto Botanico di Cascina Rosa – Via Valvassori Peroni, 7
BRAD MEHLDAU TRIO
Con Brad Mehldau (piano), Larry Grenadier (contrabbasso) e Jeff Ballard (batteria)
Ingresso: 15,00 euro
12/07/2012 – 21.30
Chiostro della Chiesa di Santa Maria alla Fontana – Piazza Santa Maria alla Fontana, 2
PROGETTO JAZZ FROM SCANDINAVIA
JUKKA ESKOLA QUINTET e OLA KVERNBERG TRIO
Con Jukka Eskola (tromba e flicorno), Petri Puolitaival (sax e flauto), Jukkis Uotila (Fender Rhodes), Antti Lötjönen (contrabbasso), Jaska Lukkarinen (batteria) – e con Ola Kvernberg (violino), Ole Marin Vaagan (contrabbasso) e Erik Nylander (batteria)
Ingresso: 10,00 euro
17/07/2012 – 21.30
Teatro Ringhiera – Via Bolfava, 17
ANTONELLO SALIS E GERARD PANSANEL
“Beatles Stories”
Con Antonello Salis (fisarmonica e piano) e Gerard Pansanel (chitarra)
Ingresso: 10,00 euro
19/07/2012 – 21.30
Piazza Anita Garibaldi
STEVEN BERNSTEIN and THE WORKSHOP ORCHESTRA
Con Steven Bernstein (direzione)
e con Luca Missiti (trombone), Massimo Ferrarini (tromba), Max Ferrian e Giuseppe Ruotolo (sax), Simone Quatrana (pianoforte), Simone Fedetto (chitarra), Massimiliano Chiara (contrabbasso) e Andrea Centonze (batteria)
Ingresso: gratuito
26/07/2012 – 21.30
Giardino di Villa Scheibler – Via Lessona, 20
ARTCHIPEL ORCHESTRA
direzione e arrangiamento: Ferdinando Faraò
Con Naima Faraò, Serena Ferrara, Giusy Lupis, Francesco Forges, Filippo Pascuzzi (voci)
e con: Marco Fior, Diego Ruvidotti, Giovanni Sansone (trombe), Francesca Petrolo (trombone), Felice Clemente, Rudi Manzoli, Paolo Profeti, Germano Zenga (sax), Simone Mauri (clarinetto basso), Carlo Nicita (flauto), Paolo Botti, Carmelo Patti (archi), Giampiero Spina (chitarra elettrica), Beppe Barbera, Massimo Giuntoli (pianoforte), Gianluca Alberti (contrabbasso) e Lorenzo Gasperoni (percussioni e batteria)
Ingresso: gratuito

About Elena Giorgi

Emiliano-romagnola, ragazzina negli anni ’80, si trasferisce a Milano nel 2008 e diventa un angelo custode di eventi. Troppo pigra e indisciplinata per imparare l’uso di uno strumento musicale, si è dedicata assiduamente all’ascolto, attraversando ogni genere, dalla lirica al metal, approdando definitivamente al jazz. Da anni collabora con la libraia social Cristina Di Canio, modera incontri letterari ed è stata direttore artistico di una rassegna segreta e notturna. Pratica mindfulness, mangia e beve con gusto e adora rilassarsi in una spa. Ogni giorno sceglie di sorridere. È meno cattiva di quello che sembra e vorrebbe morire ascoltando "La Bohéme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *