Friday Summary | Maledetta primavera

Friday Summary

ovvero qualche consiglio per il week-end e tante altre cose belle da fare e da vedere, quando vi pare

Friday Summary

Ok, l’abbiamo anelata, sognata, invocata per mesi e ora che è arrivata… ETCIÙ!
Qui a Casa Non-Groupie benediciamo gli antistaminici, che tentano di salvarci da occhi gonfi, naso gocciolante e pruriti vari!
Anche voi soffrite di allergie? Bene, mal comune mezzo gaudio. Si dice così, no?
Che ne dite di distrarci con i nostri consigli per questo weekend lungo?

Consigli di lettura e di ascolto
La primavera, oltre a quella felicità contagiosa dei primi soli caldi e agli occhi lucidi da allergia, regala voglia di lasciarsi andare all’ironia e quale migliore occasione del nuovo libro di Giuseppe Culicchia, Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità, pubblicato da Einaudi. Come tutti i dizionari, inizia dalla A: Aborrire – Caratterizza il Mughini. E lì ci ha già conquistate!

Giuseppe Culicchia - Mi sono perso in un luogo comune
Saranno gli effetti collaterali dei continui starnuti, ma c’è venuta una gran voglia di riascoltare Amok, il disco del 2013 degli Atoms for Peace.
Vi lasciamo qui un solo brano, di cui Elena è perdutamente innamorata, ma sappiate che l’intero album merita un milione di ascolti.

L’angolo del fai-da-te
Avete del tempo libero? Provate qualche progetto DIY o una ricetta nuova
Avete già organizzato il menù per il pranzo di Pasqua?
Noi sicuramente prepareremo questi biscotti al Parmigiano Reggiano proposti dalla nostra amica Monica Papagna, sul suo blog www.unbiscottoalgiorno.com.
Ci sembrano perfetti come aperitivo, con un bicchiere di bollicine, prima di dare l’assalto alla tavola imbandita!
Se avete invitato tanti parenti e amici al vostro pranzo, sulla tavola di certo non potranno mancare dei segnaposto fioriti e decisamente festosi.
Questi realizzati da Simona di Biancavaniglia, con uova bianche e fiori, sono davvero eleganti e di classe, non trovate?

segnaposti pasquali di Biancavaniglia

Cosa fare a Napoli e a Milano
Il weekend di Pasqua è lungo e dopo aver banchettato con amici e parenti, vi proponiamo di fare qualcosa di nuovo per il lunedì dell’angelo. A Napoli, nella Basilica di S. Francesco di Paola potrete ascoltare lo Stabat Mater di Nicola Sala eseguito con strumenti d’epoca da Le musiche da camera, in occasione della IV edizione della Giornata Europea della Musica Antica.
Oppure se amate suoni più contemporanei e pop, vi proponiamo Aperipulp Fiction, il party sul Laghetto di Fasilides della Mostra d’Oltremare di Napoli, in compagnia di Vincent Vega e Mr. Wolf.
A Milano, per fare un tuffo nel colore e nell’arte astratta, vi consigliamo di visitare la mostra dedicata a Joan Mirò, appena inaugurata al Mudec. Nelle quattro sale del museo, sono esposte più di cento opere realizzare tra il 1931 e il 1981, un percorso cronologico che parte dall’idea di Mirò di voler assassinare la pittura.
Se avete voglia di fuggire dalla città, Elena vi consiglia di andare a visitare il piccolo villaggio industriale di Crespi D’Adda. Ve ne aveva parlato qui e se siete a Milano non potete perdervi questo viaggio nel tempo, a pochi minuti dalla città.

Lazy time
Alcuni consigli per passare il tempo
Ci hanno fatto molto molto ridere queste dodici micro storie da un secondo!
Twelve Seconds in One Minute di Mantas Bačiuška ci conferma che per sorridere basta davvero poco.

Godetevi questo weekend più lungo del solito, rilassatevi, leggete, mangiate e ballate con le mani alzate verso il cielo.
E non dimenticate a casa l’antistaminico, che vogliamo rivedervi tutti qui la prossima settimana.

About Redazione

La redazione delle non-groupie è un luogo scoppiettante, dove le idee si accavallano, bisticciano, prendono forma e si liberano nell'etere. Tante menti diverse, che mettono i propri pensieri a disposizione l'una dell'altra, per creare post che raggiungano altre non-groupie ma anche tutti quei maschi che credono nel non-groupismo come stile di vita.

2 thoughts on “Friday Summary | Maledetta primavera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *